ITALIANO OLINDO CAIMMI (1871-1964)

LETTERS (google translator)

ITALO CAIMMI (Contrabbassista)
Nasce a Cesenatico(FC) il 26/07/1871,muore a Venezia il 21/05/1964.
Il suo vero nome è Italiano Olindo Caimmi.
Padre, Bartolomeo(caffettiere).
Madre Venturi Soccorsa.
Ha studiato e si è diplomato,in contrabbasso, col maestro Annibale Mengoli nel conservatorio di Pesaro assieme ad Isaia Billè.
Ha suonato in tutto il mondo come concertista e in veste di solista.
Ebbe come direttore tra i tanti anche Arturo Toscanini.
Ha suonato per trent’anni alla SCALA di Milano e nella stessa città come docente
del conservatorio G.Verdi(1900/1936)
Insegnò in altri importanti conservatori della penisola fra cui il S.Cecilia di Roma.
Fu ottimo didatta e fece anche lui ottimi allievi tra i quali;Tito Bartoli ,Clemente Gusella,Ettore,Cesabianchi,Giovanni Pallavicini,Arturo Chierici,Gian Battista Bertelli,Mario Garaffoni e alcuni altri.
Il Caimmi col suo “Metodo Moderno” diede alla scuola di contrabbasso italiana un’opera che ben può dirsi completa.
Conscio della grande importanza che doveva avere il futuro contrabbassista nella conoscenza di tutti i segreti della tecnica dello strumento,il M°Caimmi affrontò fin dalle prime pagine il complesso problema e lo svolse con grande efficacia.
A breve distanza di tempo,il Billè diede alle stampe un altro metodo.
Prima di tali opere,in diverse scuole italiane fra le più importanti,si adoperava come inizio e base di tutto l’insegnamento il metodo di F.Simandl(considerato il maggior didatta del XIX secolo.Nacque nel 1840 a Blatna,in Boemia,morì a Vienna nel 1912 dove aveva insegnato in quel conservatorio).
Ma occorreva far uso di continui adattamenti per la diversità di diteggiatura che esiste fra scuola italiana e scuola tedesca.
Era quindi necessario avere un metodo nostro,italianissimo,un metodo d’autore,di scuola,di concezione italiana,che colmasse alcune lacune lamentate in tutti i precedenti e liberasse la scuola iataliana da dipendenze straniere.
Il metodo che il Caimmi diede soddisfò tali esigenze con un procedimento semplice,chiaro ed efficace.
Lo studio delle posizioni fu svolto in una maniera che,pur sembrando derivare dal Simandl,ebbe tutto un andamento nuovo:per ogni posizione il prospetto delle note su le quattro corde;alcuni esercizi a mano ferma,qualche piccolo studio.
Gli studi,lentamente progressivi,applicano man mano le posizioni studiate.Gli esercizi a mano ferma,invece ,non variano o variano pochissimo.
Pensati per fissar bene nella mente dell’allievo la posizione di tutte le note,si rassomigliano l’un l’altro e procedono grado per grado con le posizioni di cui sono l’applicazione pratica.
La diteggiatura è s’intende,quella che possiamo chiamare italianissima del 1°-3°-4°.
Allo studio delle posizioni fa seguito quello dell’arco,anche qui un procedimento nuovo svolto con criteri affatto personali.
Alcuni esercizi a note sciolte,relativamente facili per lasciar libera l’attenzione ai movimenti dell’arco,ai quali vengono applicate delle varianti a note legate,staccate,alla punta al tallone a metà dell’arco.
Il Metodo contiene anche prospetti di scale in tutte le tonalità maggiori e minori in diversi portamenti ed arcate,scale cromatiche,esercizi di intervalli,ed è completato da due serie di studi:24 nella prima,30 nella seconda parte.
Un fascicolo di “Scale,esrecizi,studi” sebbene scritto in precedenza, fa seguito al metodo.
Il titolo stesso del fascicolo dimostra come l’autore non devii mai dal concetto fondamentale che è alla base della sua opera didattica e col quale mirò a consolidare,dopo averla fondata su basi sicure,la tecnica del contrabbassista.
La “Tecnica superiore” fu l’ultimo lavoro che il Caimmi diede alle stampe.
Sono 20 studi piuttosto difficili e la loro esecuzione è un sicuro collaudo della capacità del musicista.
Va ricordato in special modo per questi “20 Studi di tecnica superiore”, che si avvicinano per importanza e difficoltà ai 24 capricci di Paganini, edito e pubblicato dalla G.Ricordi e C.Editori di Milano.
Visse gl’ultimi anni della sua vita a Cesenatico all’hotel Pino per poi andare a Venezia dalle figlie ivi spegnersi.
Ha abitato a Cesenatico ai seguenti indirizzi:
1882 in via Fiorentini n°1
1885 Piazza Maggiore n°2
1901 via A.Garibaldi n°10

THOMAS MARTIN says:

"We all must thank you, Dear Vito, for your tireless work for all of us bassists!"  You are doing so much for your colleagues and your art.

prof.dr. Vito Domenico Liuzzi "Doctor of Law" -"Magna cum Laude"

dr. Vito Liuzzi
dr. Vito Liuzzi

TRANSLATOR

*** The Cd of the year ***

CATALIN ROTARU plays on TESTORE by BOTTESINI !!! "Lord of the basses"

CATALIN ROTARU "Sonic Bridges" vol.II (HR)

YOUTH

Enzo Caterino & Orazio Ferrari

21th CENTURY DOUBLE BASS - Leon Bosh

THE SCALES by Francesso PIEROTTI "Finger it different"

ODON RACZ

TYPICALLY TEPPO

"Tololock" by MUSHAMUKAS

DAN STYFFE

"Postcards from Oslo"

BERNARD SALLES (CDs)

BERNARD SALLES

Roman Patkolò

MILOSLAV GAJDOS

Gajdos plays Gajdos

Bass Band & Babjak

Titanic Doublebass

Fondamenti di tecnica del contrabbasso by MICHAEL WOLF

BOGUSLAW FURTOK

MATTEO CICCHITTI & "Musica Elegentia" Perigrinare nei suoni gravi e soavi

LEONARDO PRESICCI

BassMonsters

DOMINIK WAGNER "Gassenhauer Gassenbauer"

JAN KRIGOVSKY "4 Slovak Double Bass Centuries"

J.M. SPERGER - "Le quattro sonate" by Claudio Bortolomai

"Andante Affettuoso" di ROSANNA CARNEVALE

NICOLA MALAGUGINI "Nova et vetera"

DIEGO ZECHARIES

"A TRIBUTE TO TEPPO" - Teppo Hauta-aho "THE KING" by Nbbrecords

DAN STYFFE "Octophonia" NEW CD

THIERRY BARBE'

CATALIN ROTARU or "The PAGANINI of the DOUBLE BASS"

MAURICIO ANNUNZIATA & ALL HIS COMPOSITIONS for Doublebass and Orchestra (piano reduction) - FREE DOWNLOAD

Click on the image for the free download
Click on the image for the free download

MARCOS MACHADO & His New Book (VOL.1) for The Left Hand. HR!

SPERGER DUO - "Sonatas for Double Bass and Piano" with PILIP JARO & Xénia Jarovà

MAXIMOS FERMAKIDIS

GOLDBERG VARIATIONS

PINO ETTORRE

LEON BOSH

BOTTESINI

ALBERTO BOCINI

DAN STYFFE

DAXUN ZHANG

MARCOS MACHADO

METAMORFORA
METAMORFORA

JOEL QUARRINGTON

Garden Scene
Garden Scene

ORAZIO FERRARI

MICHAEL WOLF

MICHAEL WOLF BOOK, if you like click on to Schott Edition
MICHAEL WOLF BOOK, if you like click on to Schott Edition

 

PIERMARIO MURELLI

PIERMARIO MURELLI - "Nuova didattica per contrabbasso " Ed. RICORDI

ALFREDO TREBBI

ALFREDO TREBBI - Novissimo manuale semiserio per contrabbasso (click on the picture above to read more)
ALFREDO TREBBI - Novissimo manuale semiserio per contrabbasso (click on the picture above to read more)

RICCARDO CROTTI

BOGUSLAW FURTOK

ENRICO FAGONE

IRINA KALINA GOUDEVA

MICHAEL KLINGHOFFER

ALFRED PLANIAVSKY

MAURIZIO TURRIZIANI

THE BASS GANG

Thomas Martin & Timothy Cobb

SILVIA MATTEI

HR
HR

THE BASS SONORITY

THE BASS SONORITY: Vito Liuzzi, Michele Cellaro, Vincenzo Chiapperini, Leonardo Presicci, Giuseppe Lillo, Giovanni Rinaldi
THE BASS SONORITY: Vito Liuzzi, Michele Cellaro, Vincenzo Chiapperini, Leonardo Presicci, Giuseppe Lillo, Giovanni Rinaldi

DONOVAN STOKES

CATALIN ROTARU

FEDERICO BAGNASCO

CLICK ON THE PHOTO TO BUY
CLICK ON THE PHOTO TO BUY

ALFREDO TREBBI

Lo Zen e l' arte di imparare uno strumento
High Recommended

THOMAS MARTIN & his "Requiem" by Bottesini

PAOLO BENELLI

Dragonetti: Solos for double bass

by PAOLO BENELLI for CARISCH
by PAOLO BENELLI for CARISCH

FEDERICO BAGNASCO

Cd

MICHELE VERONESE

CATALIN ROTARU

Cd/DVD

PAOLO BENELLI

World Premiere!

FRANCESCO FRAIOLI

DAN STYFFE

"Portraits for friends" by BERNARD SALLES

BASSIONE AMOROSA

IRINA-KALINA GOUDEVA

"Recomenzar El Infinito"

Mr. PETRU IUGA "invention" !!!

A New Carbon Fibre Bow: The "Ti - Carbon Musicherie"

https://www.musicherie.com

Vito Liuzzi !!

Rino Liuzzi in STUDIOS

free counters